Bulgaria

Panoramica

Dalle catene montuose selvagge e boscose punteggiate da villaggi remoti e monasteri in splendide città moderne e vibranti e le lunghe spiagge sabbiose che abbracciano la costa del Mar Nero, la Bulgaria premia l'esplorazione. La Bulgaria ha una lunga tradizione di arte religiosa e ovunque tu vada, non puoi vedere la bellezza, le icone senza tempo che appaiono nei musei e, naturalmente, innumerevoli chiese e monasteri. Immagini luminose di santi sono a lume di candela all'interno delle chiese ortodosse più evocative e potenti, spesso insieme in un'esibizione di legno dorato, nota come iconostasi. Affascinanti murales religiosi sono stati creati nel XIX secolo e adornano le pareti dei più importanti monasteri della Bulgaria. Le chiese più antiche costruite durante l'occupazione ottomana possono essere identificate dal loro aspetto e affondate volutamente discrete. Con non meno di sette diverse catene montuose che attraversano il paese, la Bulgaria è un paradiso per escursionisti, scalatori e chiunque sia interessato alla fauna selvatica e all'aria aperta. Un vasto sistema di sentieri e rifugi permette agli escursionisti di godere facilmente dei paesaggi ricchi e variegati del paese. Boschi alpini incontaminati, laghi, cascate e ruscelli gorgoglianti sono tutti lì da esplorare; orsi, linci e lupi vagano ancora e sono disponibili attività come lo sci e le racchette da neve, la speleologia e il kayak. Non è difficile capire perché così tanti stranieri – e bulgari, turisti scendono sulla costa del Mar Nero in ogni proprietà. Dale lunghe spiagge sabbiose tenute professionalmente, i grandi resort sono alla pari con alcune delle destinazioni più famose del Mediterraneo, e se vuoi solo rilassarti, migliorare la tua abbronzatura o provare alcuni sport acquatici, non c'è niente di meglio. Lontano dagli ombrelloni e dalle moto d'acqua troverete località di mare più piccole ma più tradizionali ideali per giovani famiglie, nonché antichi insediamenti con strade acciottolate, caratteristiche case in legno, storie lunghe e affascinanti. Due grandi città sulla costa orientale, Varna e Burgas, hanno spiagge attraenti a pochi minuti dal loro vivace centro urbano. Con una storia così lunga e tumultuosa, non sorprende scoprire che la Bulgaria conserva ancora impressionanti ricordi di pietra degli antichi popoli e civiltà che sono sorti, caduti, conquistati e passati attraverso questa terra. I temibili Traci lasciarono il segno attraverso le aree centrali e meridionali della Bulgaria, e le tombe di alcuni dei loro re e nobili sono ancora visibili oggi. Segni di colonizzazione greca ed ellenistica risalenti a 2500 anni fa sono evidenti lungo la costa, mentre altrove fortificazioni, spiagge e teatri indicano la portata e le risorse dell'Impero Romano al suo apice.

Mette in risalto

La cattedrale Alexander Nevski è la più grande cattedrale ortodossa dell'Europa orientale.

Plovdiv: CAPITALE DELLA CULTURA 2019: La seconda città più grande della Bulgaria, Plovdiv era originariamente un insediamento tracio prima di diventare una grande città romana. In seguito cadde in mano bizantina e ottomana, prima di entrare a far parte della Bulgaria.

Fatti veloci

La valuta ufficiale della Bulgaria è il Lev, introdotto come valuta bulgara nel 1881 con un valore pari al franco francese. La popolazione della Bulgaria è di circa 7,15 milioni a partire dal 2015 circa 52% di sesso femminile e 48% di sesso maschile. La lingua ufficiale della Bulgaria è il bulgaro, membro del ramo meridionale delle lingue slave.

Buono a sapersi

Rose – Le rose bulgare non sono solo straordinariamente belle, ma anche un importante articolo di esportazione. Secondo quanto riferito, i petali producono fino a 85% dell'olio di rosa mondiale, un ingrediente essenziale nella produzione di profumi.
Martenitsi – Il primo giorno di marzo di ogni anno, i bulgari si scambiano braccialetti intrecciati rossi e bianchi.

Eventi

Tra maggio e ottobre, Varna ospita il rinomato Varna Summer International Festival. Istituito nel 1926, il festival offre eventi eccezionali, tra cui l'opera, il Concorso biennale internazionale di balletto (che si tiene negli anni pari) e la musica corale, jazz e folk. Festival delle rose Kazanluk: famoso festival annuale che celebra l'importanza della città e della regione come produttore di olio di rose e altri prodotti correlati alle rose.

Hai perso la password?

Fondata nel gennaio 2005 a Tirana, Albania, con il nome di Albania Experience, successivamente cambiato in Landways International, questa società è oggi uno degli operatori di terra più dinamici nei Balcani e nell'Europa sudorientale.

Indirizzo

Via "Themistokli Germenji", vicino all'area TVSH, shk. 1; k.1, Tirana

Telefono

E-mail